18 febbraio 2021
ore 23:47
di Lorenzo Badellino
tempo di lettura
2 minuti, 36 secondi
 Per tutti
Primavera anticipata ad inizio prossima settimana
Primavera anticipata ad inizio prossima settimana

DOMINIO ANTICICLONICO. Il campo di alta pressione che si è insediato sull'Europa centro-meridionale avrà lunga vita e ci terrà compagnia per altri giorni ancora, caratterizzando così anche il prossimo weekend. Il tempo si manterrà stabile, anche se non sempre soleggiato, a causa di infiltrazioni di aria umida che determineranno alcuni intoppi su Val Padana e regioni dell'alto Tirreno, seppur senza compromettere le condizioni meteorologiche dei giorni a cavallo tra la seconda e la terza decade di febbraio. Aria mite in afflusso dal Nord Africa all'interno della cupola anticiclonica saranno responsabili inoltre di un aumento delle temperature, destinate a portarsi su valori sempre più primaverili su molte aree, interrompendo bruscamente la stagione invernale. La stasi atmosferica favorirà però il ristagno dell'aria nei bassi strati, con conseguente formazione di alcune nebbie, nubi basse e concentrazione delle sostanze inquinanti giorno dopo giorno.

METEO SABATO. Cieli spesso nuvolosi su Pianura Padana, Liguria e Toscana, anche con qualche pioviggine o debole pioggia tra est Piemonte ed ovest Lombardia nella prima parte della giornata, nonché sul Genovese. Qualche nebbia o nube bassa fino al mattino su zone interne della Sardegna e Metapontino, in diradamento in giornata. Sul resto d'Italia stabilità e cieli sereni o poco nuvolosi, pur con alcune innocue nubi in più su Marche, Salento e sud Sicilia. Temperature in ulteriore lieve aumento. 

METEO DOMENICA. Foschie, nebbie o nubi basse su Val Padana, zone interne della Toscana ed Umbria, in parziali diradamento nelle ore centrali del giorno e in nuova intensificazione in serata. Altrove bel tempo prevalente con cieli in gran parte poco nuvolosi. Temperature in ulteriore lieve aumento.

Weekend arriva l'anticiclone africano
Weekend arriva l'anticiclone africano

CLIMA SEMPRE PIU' PRIMAVERILE. Temperature previste in aumento giorno dopo giorno, seppur lieve, ma con valori che nel weekend raggiungeranno i 14/16°C su gran parte del Nord Italia, 16/18°C al Centro-Sud, 17/19°C sulle isole maggiori, ma con punte di 20/22°C sulla Sardegna nordoccidentale. Ancora qualche grado in più con l'inizio della prossima settimana e valori diurni sui 14/18°C al Nord, 17/20°C al Centro-Sud, lieve calo termico possibile invece sulle isole maggiori a causa di una possibile maggior nuvolosità, comunque entro le medie del periodo.

Stima valori massimi prima parte nuova settimana
Stima valori massimi prima parte nuova settimana

TENDENZA INIZIO PROSSIMA SETTIMANA. La depressione atlantica, sempre in azione alle sue latitudini, cercherà di avanzare verso levante con una saccatura che si limiterà probabilmente solo a scalfire il bordo destro della cupola anticiclonica, ben salda sull'Europa sull'Europa centrale e sul Mediterraneo centrale. Accompagnerà un fronte destinato a perdersi sul Mediterraneo occidentale, responsabile soltanto di un certo incremento della nuvolosità sulle isole maggiori, al più anche sulle Alpi occidentali. Sul resto d'Italia tempo stabile e in prevalenza soleggiato, ma con nebbie e nubi basse nelle ore più fredde su Val padana e tratti del versante adriatico. Contesto climatico sempre mite e dal sapore primaverile, su valori generalmente superiori alle medie e situazione che difficilmente potrà sbloccarsi prima della fine del mese.


Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati