11 luglio 2020
ore 7:00
di Lorenzo Badellino
tempo di lettura
1 minuto, 38 secondi
 Per tutti

SITUAZIONE. L'impulso di aria fresca nord atlantica previsto al Nord e su parte del Centro nel corso del weekend si andrà a sovrapporre all'azione ancora molto calda dell'anticiclone afro-mediterraneo. Avremo quindi inizialmente un'Italia tagliata in due tra valori normali e caldo ancora intenso, in attesa che le correnti settentrionali, più fresche e a tratti instabili, raggiungano un po' tutti i settori. Sarà proprio a inizio settimana che le temperature si saranno normalizzate e risulteranno gradevoli ovunque, quando la rinfrescata avrà coinvolto anche le regioni più meridionali. Vediamo in dettaglio

METEO TEMPERATURE SABATO. Calo termico a iniziare da Alpi, Nordovest e Triveneto, ancora molto caldo sul resto della Penisola con clima molto afoso sulle regioni centrali e sul basso Tirreno. Punte di 36-38°C sul Tavoliere delle Puglie, Materano e medio Campidano.

METEO TEMPERATURE DOMENICA. Prosegue il calo termico con temperature che rientrano nella media anche sulle regioni centrali e sull'Emilia Romagna. Clima ancora molto caldo e afoso sulle Isole Maggiori e sul Sud peninsulare, soprattutto sulle zone interne della Sardegna meridionale.

METEO TEMPERATURE LUNEDÌ. Le correnti più fresche settentrionali raggiungono anche l'estremo Sud e riportano in linea le temperature, con valori massimi generalmente entro le medie del periodo e umidità in calo.

TENDENZA SUCCESSIVA. Il clima continua a mantenersi normale sull'Italia martedì grazie alla presenza di un campo di alta pressione di matrice azzorriana, ma verso la metà della settimana il richiamo di correnti più calde subtropicali potrebbe favorire una nuova intensificazione del caldo.


Per maggiori dettagli previsionali consultate l'apposita sezione meteo Italia.

Per sapere se sono previste eventuali allerte sulla tua località, e di che tipo, consulta la nostra sezione Allerte

Per conoscere nel dettaglio lo stato dei mari e dei venti clicca qui.

Per la tendenza meteo consulta le nostre previsioni a medio e lungo periodo.


Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati