3 marzo 2018
ore 20:20
di Francesco Nucera
tempo di lettura
1 minuto, 2 secondi
 Per esperti

Mentre il forte Stratwarming ( di seguito SSW) si va gradualmente assorbendo, rimangono gli effetti in troposfera del riscaldamento stratosferico, in particolare in Europa dove prosegue la forte ondata di gelo. Si tratta di un 'episodio' molto intenso generato dalla suddivisione del vortice polare che ha determinato un travaso del lago artico verso le medie latitudini. Eccezionali per il periodo sono le temperature ma anche le nevicate su diverse Nazioni, Italia compresa.

Il primo di Marzo segna poi l'avvio della primavera meteorologica, con un forte sottomedia termico sull'Europa, eccezion fatta per la Spagna e per la Finlandia. Adesso lo SSW lascia in eredità una configurazione che è tipica di questi grossi cambiamenti della circolazione, ovvero l'abbassamento del flusso perturbato secondo un disegno da NAO negativa.

Nuovo scenario in arrivo. Questo significherà da una parte che gli anticicloni, per buona parte del mese di Marzo faranno fatica ad imporsi con decisione sul Mediterraneo, dall'altra lasceranno spazio alle correnti instabili di raggiungere il Mediterraneo con una serie di perturbazioni.

Nuove ondate di freddo non sono da escludersi durante il corso della prima parte di Primavera, non necessariamente di questa portata.

Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati