3 aprile 2021
ore 12:09
di Lorenzo Badellino
tempo di lettura
2 minuti, 26 secondi
 Per tutti

SITUAZIONE. La fase stabile, anticiclonica e calda che sta caratterizzando i giorni che precedono il weekend pasquale è destinata ad interrompersi nel weekend, a causa dell'indebolimento della struttura anticiclonica. Ad innescare il suo declino saranno correnti più fredde in discesa dal Nord Europa che gradualmente si faranno strada verso latitudini più meridionali, con un primo fronte che raggiungerà l'Italia nel corso di sabato a partire dalle regioni settentrionali ed adriatiche. La domenica di Pasqua scorrerà verso sud, smantellando l'alta pressione e trasferendo i suoi fenomeni alle regioni meridionali, con un generale calo delle temperature anche sensibile che accomunerà tutta Italia. Il tempo andrà però migliorando al Nord e su parte del Centro, in attesa di un nuovo fronte freddo in discesa dal Nord Europa che raggiungerà le Alpi nel corso di Pasquetta. Nel dettaglio:

METEO PASQUA. Il fronte giunto sabato da nord scivolerà verso sud interessando ancora le regioni meridionali con fenomeni di instabilità, seppur in attenuazione nel corso della giornata. Attesi dunque piovaschi e qualche rovescio fino al mattino su Sardegna tirrenica e sud peninsulare, in estensione in giornata alla Sicilia, specie settentrionale. Spruzzate di neve sull'Appennino Meridionale dai 1200m, a quote superiori sui rilievi calabresi e della Sicilia. Ampie schiarite invece al Centro-Nord, salvo una residua variabilità al mattino sulle Alpi piemontesi occidentali. Tra pomeriggio e sera fenomeni in attenuazione al Sud peninsulare, salvo rovesci che insisteranno fino a sera su bassa Calabria e Sicilia settentrionale. Temperature in generale brusca diminuzione. Ventilazione tesa nordorientale.

METEO PASQUETTA. La giornata comincerà all'insegna della stabilità con ampi spazi soleggiati sin dal mattino ad eccezione di Calabria meridionale e Sicilia dove insisterà una certa variabilità con qualche pioggia, in lenta attenuazione nel corso della giornata. Nel frattempo dal Nord Europa si avvicinerà un nuovo fronte freddo, responsabile di un peggioramento nel corso del pomeriggio a partire da Alpi e Liguria, con comparsa di fenomeni sparsi su alto Piemonte, alta Lombardia e Levante Ligure, in estensione entro fine giornata al resto delle Alpi e all'alta Toscana. Attesi fenomeni in rinforzo sul finire della giornata su buona parte delle pianure a nord del Po, anche temporaleschi. Quota neve sulle Alpi in calo anche sotto i 1000m in serata. Il fronte in arrivo al Nord aprirà probabilmente la strada ad un periodo freddo e instabile nei giorni successivi, per buona parte della settimana. Temperature in calo al Centro-Sud. 


Per conoscere nel dettaglio lo stato dei mari e dei venti clicca qui.

Per la tendenza meteo consulta le nostre previsioni a medio e lungo periodo.

Segui in diretta l'evoluzione consultando la nostra sezione SATELLITI

Guarda i video che hanno postato i nostri utenti nella galleria, clicca qui


Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati