17 giugno 2021
ore 23:35
di Lorenzo Badellino
tempo di lettura
2 minuti, 16 secondi
 Per tutti
Meteo weekend, sole prevalente e caldo intenso
Meteo weekend, sole prevalente e caldo intenso

SITUAZIONE. Continuerà a rinforzarsi l'anticiclone africano tra venerdì e i giorni successivi, raggiungendo l'apice della sua estensione sull'Italia proprio nel weekend. Contemporaneamente si intensificherà l'afflusso di masse nordafricane, innescate da una saccatura di bassa pressione che andrà scavandosi sulla Penisola Iberica e che provocherà una risalita di correnti meridionali lungo il suo bordo destro, ovvero sulle nostre regioni. Saranno quindi tempo soleggiato, caldo ma anche tanta afa gli elementi predominanti fino alla fine della settimana, mentre gli unici segni di instabilità saranno rappresentati dalla formazione di qualche rovescio o temporale di calore su Alpi e localmente Appennino. Nel corso di domenica però l'anticiclone perderà colpi sotto la spinta di una saccatura in avvicinamento dal Nord Atlantico, foriera di temporali in arrivo sulle Alpi occidentali.

Meteo evoluzione weekend
Meteo evoluzione weekend

METEO VENERDÌ. La giornata comincerà con alcuni disturbi nuvolosi in prossimità delle Alpi con qualche goccia in prossimità delle zone dolomitiche. Altrove avvio più soleggiato o poco nuvoloso. Con le ore pomeridiane rovesci e temporali sparsi si organizzeranno su Alpi e Prealpi ma anche lungo gran parte della dorsale appenninica meridionale, in particolare tra Campania, Lucania e alta Calabria; non esclusi locali sconfinamenti serali alle alte pianure del Triveneto, in successivo esaurimento. Temperature stabili o in ulteriore lieve rialzo con clima piuttosto afoso; massime fino a circa 34°C su Val Padana orientale, Sardegna interna e Foggiano.

WEEKEND CON CALDO E AFA AL CULMINE. Ci terrà compagnia fino alla fine della settimana l'anticiclone, supportato da calde correnti nordafricane responsabili di tempo in gran parte stabile, pur con qualche locale rovescio diurno sulle Alpi, specie orientali. Le temperature saranno sempre più elevate, con clima sempre più afoso. Domenica sarà la giornata in cui si registreranno i valori termici più elevati, con punte di 36/38°C su Romagna, Marche, Foggiano, Materano, Sicilia interna e Sardegna interna. In Sardegna tuttavia sarà più facile raggiungere i valori più elevati sabato, con possibili 40°C sulle zone interne occidentali. Attenzione dunque all'afa, che culminerà nelle ore serali e nelle prime notturne quando diverrà piuttosto fastidiosa ed intensa, soprattutto nei grandi centri urbani.

Temperature massime di domenica
Temperature massime di domenica

DOMENICA PRIMI SEGNALI DI CAMBIAMENTO AL NORDOVEST. Proprio nel corso del weekend però qualcosa comincerà a cambiare. Dall'Atlantico si farà strada un impulso perturbato che lentamente proverà ad erodere l'alta pressione ed un peggioramento comincerà a concretizzarsi in modo via via più evidente a partire dal Nordovest con temporali in intensificazione sulle Alpi e in propagazione in giornata a quelle centro-orientali. Per la tendenza per la prossima settimana clicca qui.


Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati