23 febbraio 2019
ore 7:20
di Daniele Berlusconi
tempo di lettura
1 minuto, 53 secondi
 Per tutti

VENTO FORTE E MAREGGIATE NEL WEEKEND - Una sfuriata invernale interesserà l'Italia nel fine settimana con aria molto fredda di matrice russa che porterà un sensibile calo delle temperature e un generale rinforzo dei venti. Venti forti prevalentemente da NE o da Nord che agiteranno tutti i bacini creando le condizioni per avere burrasche e mareggiate su diverse zone. Particolarmente a rischio il basso Adriatico e lo Ionio dove l'intensità dei venti sarà ulteriormente amplificata da un repentino calo della pressione atmosferica. Ma venti molto forti interesseranno anche il Tirreno centro meridionale e un po tutto l'Adriatico.

SABATO - Venti forti di grecale sferzeranno lungo tutta la penisola piegando da Nord in corrispondenza della Sardegna. La Bora sul golfo di Trieste potrà raggiungere e talora superare anche i 100 km/h. Venti forti anche lungo le regioni del medio e basso versante Adriatico, basso Tirreno e Canale di Sicilia con punte di 110-120km/h su Salento, Ionio e Campania; in quota lungo la dorsale le raffiche potranno sfiorare i 140/150 Km/h. Possibili mareggiate lungo le coste adriatiche soprattutto sulla Puglia, sulla Calabria ionica e la Sicilia orientale, in particolare il Siracusano e il Catanzarese. Mareggiate possibili anche su Palermitano e Trapanese. Probabili difficoltà nei collegamenti con le Isole minori per mari agitati e rischio di abbattimento alberi o caduta di rami.

DOMENICA - I venti più forti interessano le estreme regioni meridionali, con punte ancora intorno ai 100 km/h su basso Tirreno, su basso Adriatico e Ionio; venti ancora fino a 80/90 km/h potranno interessare l'alto Adriatico e i bacini intorno la Sardegna. I mari saranno dunque ancora molto agitati o in burrasca sul basso Tirreno, Canale di Sicilia e Ionio con mareggiate lungo le coste esposte, ancora su Siracusano e Catanzarese.

NUOVA SETTIMANA: Venti ancora inizialmente tesi tra Nord e Nord Est lunedì sullo Ionio, ma in generale attenuazione ovunque. 

Per la previsione dei mari e venti consulta anche le mappe aggiornate

Per le temperature previste consulta anche le mappe termiche

Per le allerte ed eventuali criticità consulta l'apposita sezione

Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati