10 settembre 2019
ore 22:10
di Andrea Vuolo
tempo di lettura
3 minuti, 13 secondi
 Per tutti

SITUAZIONE ED EVOLUZIONE - Sul Mediterraneo occidentale è attualmente attiva una circolazione depressionaria che influenzerà il tempo sulle regioni più occidentali della Penisola tra martedì e mercoledì, con qualche rovescio o temporale su Isole maggiori, Calabria, Liguria e basso Piemonte. Tuttavia questo nucleo depressionario traslerà rapidamente verso Sud-Ovest favorendo un deciso aumento della pressione atmosferica da metà settimana anche sull'Italia, con il rinforzo di un promontorio anticiclonico di estrazione oceanica a partire soprattutto dalla giornata di giovedì. Questo campo di alta pressione sarà supportato da correnti via via più calde in quota che favoriranno un progressivo aumento delle temperature, che in molti casi si riporteranno su valori praticamente estivi nelle ore diurne e talora superiori alle medie del periodo. Permarrà invece un po' di fresco nelle ore notturne e al primo mattino, con clima più frizzante specie in Val Padana e sui fondovalle alpini e appenninici. 

Ma vediamo i dettagli termici dei prossimi giorni con tendenza fino al weekend:

TEMPERATURE MERCOLEDÌ - La circolazione depressionaria sul Mediterraneo sud-occidentale determinerà ancora instabilità atmosferica tra mattina e pomeriggio su Sardegna orientale, Sicilia ionica, Calabria, Salento, Basilicata e aree interne di Molise e Campania, con qualche rovescio o temporale ma con nuvolosità ancora piuttosto diffusa che inibirà il riscaldamento diurno con massime generalmente non superiori ai 24/26°C. Altrove ampie schiarite e maggior soleggiamento, con temperature diurne in aumento, sui 25/28°C al Nord, 27/30°C sulle regioni centro-settentrionali tirreniche e 25/27°C su quelle adriatiche; si segnala un'accentuata escursione termica tra le prime ore del mattino e il pomeriggio sulle basse pianura della Val Padana e sui fondovalle alpini e appenninici.

TEMPERATURE GIOVEDÌ - L'alta pressione si rinforza ulteriormente sull'Italia, favorendo condizioni ben soleggiate pressoché ovunque e con ulteriore aumento delle temperature che si porteranno su valori tipici di fine estate, specie al Centro-Nord. Attese massime fino a 27/30°C al Nord, 28/31°C sulle regioni centrali tirreniche, 27/29°C sulle isole, 25/27°C su regioni adriatiche e ioniche. Piuttosto fresche le minime notturne e del primo mattino su Val Padana e fondovalle appenninici centro-settentrionali, mediamente tra 12 e 15°C, anche al di sotto specie in Abruzzo (fino a 7/8°C a l'Aquila).

TEMPERATURE VENERDÌ - Aria calda di estrazione subtropicale raggiungerà l'Italia favorendo ancora un ulteriore rinforzo dell'anticiclone, con temperature diurne estive al Centro-Nord e valori anche localmente superiori ai 28/31°C tra Sardegna, Toscana, Umbria, aree interne di Lazio e Campania, 27/30°C su bassa Val Padana, Calabria e Sicilia, 26/29°C altrove. Minime in aumento un po' ovunque, ma valori comunque piuttosto freschi nottetempo e al primo mattino in Pianura Padana e sui fondovalle alpini e appenninici, sempre con accentuata escursione termica tra l'alba e le ore pomeridiane. 

TENDENZA WEEKEND - Anche per il fine settimana sembrerebbe rimanere protagonista l'alta pressione sull'Italia, con condizioni meteorologiche pressoché estive da Nord e Sud: le temperature massime diurne si manterranno ancora comprese 27/30°C al Nord, 28/32°C sulle regioni centrali tirreniche e in Sardegna, con punte anche di 33°C in Toscana, 28/31°C al Sud e 26/29°C sulle regioni adriatiche e ioniche. Minime sempre frizzanti al primo mattino su Val Padana e fondovalle, ma comunque su valori in aumento tra sabato e domenica.


Per la tendenza meteo consulta le nostre previsioni a medio e lungo periodo.

Temperature previste nei prossimi giorni: ecco i dettagli grafici.

Segui in diretta l'evoluzione consultando la nostra SEZIONE WEBCAM.

Consulta la situazione in tempo reale attraverso le misure del satellite geostazionario acquisite e rielaborate da 3BMeteo.

Avvisi meteo previsti nei prossimi giorni: clicca qui.

Precipitazioni previste nei prossimi giorni: ecco i dettagli grafici.

Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati