13 novembre 2020
ore 23:55
di Lorenzo Badellino
tempo di lettura
1 minuto, 25 secondi
 Per tutti
Possibile svolta dal 20/22 novembre
Possibile svolta dal 20/22 novembre

TEMPORANEA FASE ANTICICLONICA A META' SETTIMANA. Dopo il passaggio della veloce perturbazione di inizio settimana l'alta pressione tornerà a rinforzare e favorirà una nuova fase dal tempo stabile sull'Italia entro la metà della prossima settimana. Il passaggio del fronte però, seppur veloce e non particolarmente incisivo, sembra voler aprire la strada a nuovi attacchi perturbati dopo la temporanea ripresa anticiclonica. Qualcosa quindi dovrebbe iniziare a smuoversi su scala europea, con coinvolgimento anche dell'Italia.

GRANDI MANOVRE SUL CENTRO-NORD EUROPA. A ridosso del prossimo weekend infatti sul Nord Europa si approfondirà una vasta area depressionaria alimentata da aria fredda di origine artica, intenzionata a sprofondare verso latitudini più meridionali con coinvolgimento anche dell'area mediterranea. Non è ancora il momento di tirar le somme ed emettere una previsione dettagliata per le nostre regioni, ma a grandi linee possiamo sicuramente affermare che il periodo del dominio anticiclonico sarà ormai terminato.

DAL 20 NOVEMBRE IRRUZIONE NORD ATLANTICA FIN SULL'ITALIA. A partire dal 20 novembre possiamo perlomeno aspettarci il passaggio di alcuni fronti nord atlantici sull'Italia, forieri di tempo instabile soprattutto sulle regioni adriatiche e sul Meridione, con temperature in generale diminuzione e ventilazione piuttosto sostenuta. Una condizione climatica più consona al periodo ormai tardo autunnale che staremo vivendo, ben diverso dall'eterna stasi anticiclonica che ha caratterizzato le ultime settimane. Va sottolineato inoltre che una simile configurazione barica potrebbe lasciare aperta la porta a nuovi attacchi perturbati nei giorni successivi, vista la definitiva ritirata dell'anticiclone. In ogni caso vista la distanza temporale la tendenza potrebbe subire modifiche e vi consigliamo quindi di seguire i prossimi aggiornamenti.


Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati