6 agosto 2021
ore 10:17
di Lorenzo Badellino
tempo di lettura
1 minuto, 37 secondi
 Per tutti
Tendenza meteo inizio prossima settimana
Tendenza meteo inizio prossima settimana

SITUAZIONE. Passato il fronte temporalesco che nel weekend attraverserà parte del Nord Italia il tempo migliorerà anche sulle regioni settentrionali e l'alta pressione africana tenterà di espandersi dalle basse latitudini mediterranee verso latitudini più settentrionali. Porterà con sé le masse d'aria roventi dal Nord Africa verso il Mediterraneo centrale e l'Italia, determinando oltre al tempo stabile su quasi tutte le regioni anche un ulteriore incremento delle temperature, destinato soprattutto alle regioni centro-meridionali. Solo il Nord Italia rimarrà lievemente esposto ad una blanda circolazione umida occidentale che farà capo ad una saccatura depressionaria ancora attiva sul Nord Europa.

METEO LUNEDÌ. Un po' di variabilità sulle zone alpine con possibilità di qualche pioggia soprattutto nel pomeriggio sui settori centro-orientali, fin sulla fascia prealpina ma in esaurimento in serata. Sul resto d'Italia in prevalenza soleggiato con cieli offuscati da velature e stratificazioni alte. Temperature stabili o in lieve calo al Nord, in ulteriore aumento al Sud e in Sardegna con punte di 42°C su Materano e zone interne della Sicilia ionica.

TENDENZA FINO A META' SETTIMANA. Ancora passaggio di qualche rovescio pomeridiano sulle aree alpine, in un contesto però via via più soleggiato, tempo stabile sul resto d'Italia con caldo in ulteriore aumento al Centro-Sud e locali punte di 44°C.

TENDENZA SUCCESSIVA. Sembra proseguire il regime anticiclonico anche nella seconda parte della settimana con continuo contributo caldo nord africano che manterrebbe le temperature molto elevate soprattutto al Centro-Sud, dove si supererebbero spesso i 40°C. Qualche disturbo diurno sarebbe sempre possibile in prossimità delle zone alpine, anche se di poco conto, mentre avvicinandosi al Ferragosto il flusso atlantico potrebbe provare a scendere di latitudine cercando di coinvolgere l'area mediterranea. Vista la distanza temporale la tendenza potrebbe subire modifiche. Vi consigliamo di seguire i prossimi aggiornamenti.


Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati