14 settembre 2022
ore 23:40
di Carlo Migliore
tempo di lettura
1 minuto, 16 secondi
 Per tutti

WEEKEND BURRASCOSO, CONDIZIONI PROIBITIVE SABATO - Il passaggio dall'estate all'autunno avverrà con una vera e propria burrasca di vento causata dall'ingresso sul Mediterraneo di una massa d'aria fredda di estrazione artica. L'ingresso del fronte perturbato sulla Penisola sarà preceduto da una forte ventilazione meridionale già da venerdì sera cui seguirà nella mattinata e nel corso del sabato una forte ventilazione settentrionale. Le caratteristiche del peggioramento fanno ritenere possibile anzi probabile il superamento della soglia dei 100km/h di raffica su alcune zone, in particolare sull'alto Adriatico e l'alto Tirreno ma vediamo nel dettaglio la giornata peggiore che sarà quella di sabato.

MARI E VENTI SABATO: forti venti settentrionali fin dal mattino sull'alto Adriatico e sull'alto Tirreno con Bora anche superiori ai 100km/h sul Golfo di Trieste. Forti venti occidentali o sud occidentali sull'area tirrenica in rotazione da NO entro il pomeriggio con raffiche su Sardegna e regioni centrali tirreniche fino a 80/90km/h. dal pomeriggio rotazione da Nord anche sul medio Adriatico con raffiche fino a 90km/h. Mari tutti molto mossi o agitati a iniziare dai bacini settentrionali in progressione entro fine giornata anche a tutto il Sud. Mareggiate lungo le coste esposte.

MARI E VENTI DOMENICA: ventilazione in decisa attenuazione al Centro Nord con rotazione dai quadranti sud occidentali. Venti settentrionali ancora tesi al Sud, soprattutto basso Adriatico e Ionio. Moto ondoso in rapida attenuazione.


Seguici su Google News


Articoli correlati