21 marzo 2020
ore 21:20
di Lorenzo Badellino
tempo di lettura
3 minuti, 23 secondi
 Per tutti

IRROMPE L'INVERNO IN PIENA PRIMAVERA. Siamo in attesa di un imminente radicale cambiamento  del tempo che inizierà a concretizzarsi dalle prime ore della nuova settimana con primi sintomi già nel corso di domenica, quando compariranno alcune precipitazioni e un progressivo calo termico. L'anticiclone infatti nel fine settimana punterà la Scandinavia il Baltico, dove piazzerà un massimo di alta pressione. Lungo il suo bordo destro scorreranno masse d'aria molto fredda dapprima di matrice artica, poi continentale direttamente dalla Siberia. I venti freddi dilagheranno quindi con modo retrogrado da Est verso Ovest, in un primo momento sull'Europa centro-orientale, ma successivamente anche su Balcani, Italia e Mediterraneo centrale. 

ITALIA: TRACOLLO TERMICO, VENTI FORTI. I primi spifferi di aria fredda giungeranno sull'Italia domenica 22 a partire dal Nordest, con calo termico e tempo via via più instabile (precipitazioni sparse attese al Nord, specie a ridosso di Prealpi e pedemontane, ma anche su parte del Centro-Sud). Tuttavia il grosso dell'aria fredda è atteso tra lunedì 23 e mercoledì 25 marzo, quando irromperà sotto forma di irruenti venti di Bora e Grecale, con raffiche anche fino a 90km/h a partire dall'Adriatico verso gli altri bacini più ad ovest. Rispetto alle temperature attuali si potrebbe avere un tracollo anche di oltre 10°C in pianura e 15°C in montagna, con il ritorno della neve a quote molto basse.

NEVE IN COLLINA, A TRATTI IN PIANURA. Rovesci di neve a quote collinari o anche fin sulle pianure interne potrebbero così verificarsi sulle zone più esposte, ovvero sulle regioni adriatiche dalla Romagna alla Puglia, ma a tratti anche sull'Umbria e sulle zone interne della toscana, non esclusi fin su alcune zone costiere dell'Adriatico.

METEO LUNEDÌ. Piogge e rovesci tra Sicilia e Calabria anche con qualche temporale; piogge sparse in arrivo tra pomeriggio e sera anche lungo i versanti adriatici centrali con neve in calo in collina ma a tratti fin sulle pianure di Marche, Abruzzo e Molise a fine giornata. Qualche rovescio in giornata anche sul basso Lazio, maggiori aperture sul resto del Centro-Nord con qualche addensamento in più la sera sulla Val Padana. Temperature in brusco calo.

Meteo Italia lunedì
Meteo Italia lunedì

METEO MARTEDÌ. Rovesci sulle regioni adriatiche dalla Romagna all'alta Puglia, con neve a tratti in pianura o anche mista sulle coste tra Marche e Abruzzo, qualche fiocco in sconfinamento ai settori più orientali di Umbria e Lazio, a tratti sulle Alpi piemontesi occidentali. Instabile su Sicilia e bassa Calabria con fenomeni in intensificazione in giornata e neve dai 1500m sui rilievi dell'isola, a quote di collina su quelli calabresi. Altrove tempo più soleggiato. Temperature in ulteriore diminuzione.

Meteo Italia martedì
Meteo Italia martedì

METEO MERCOLEDÌ. Il maltempo si concentrerà al Sud e sul medio Adriatico, intensificandosi notevolmente sul Meridione soprattutto su Sicilia, Calabria e Salento dove sono attesi anche temporali, con neve oltre i 600/800m sull'Appennino Calabrese, a quote superiori in Sicilia. Fenomeni più deboli sul medio Adriatico ma nevosi a tratti fino in pianura su Marche e Abruzzo. Qualche fiocco a quote collinari sulle Alpi centro-occidentali.

Meteo Italia mercoledì
Meteo Italia mercoledì

TENDENZA SUCCESSIVA. Maltempo fino a giovedì soprattutto al Centro-Sud ma con temperature e quota neve in progressivo rialzo, possibile miglioramento a ridosso del weekend.

Per conoscere nel dettaglio lo stato dei mari e dei venti clicca qui.

Per la tendenza meteo consulta le nostre previsioni a medio e lungo periodo.

Segui in diretta l'evoluzione consultando la nostra sezione SATELLITI.

Precipitazioni previste nei prossimi giorni. Ecco i dettagli grafici.

Temperature previste nei prossimi giorni. Ecco i dettagli grafici.

Per conoscere in tempo reale dove sta piovendo o nevicando consulta la nostra sezione Radar, con immagini in Real Time delle precipitazioni sia a livello nazionale che regionale.

Per conoscere in tempo reale la situazione del traffico sulle nostre principali strade e autostrade italiane consulta la sezione TRAFFICO.

Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati