30 settembre 2019
ore 12:59
di Carlo Migliore
tempo di lettura
1 minuto, 29 secondi
 Per tutti

Mai cosi tanta neve dal 1892: Bisogna tornare indietro di quasi 130 anni per trovare un analogo evento meteo estremo nello stato del Montana negli USA. Non solo freddo ma anche neve e tantissima. Pensate che tra sabato e domenica nella zona di Great Falls una grossa cittadina di quasi 60mila abitanti, sono caduti oltre 50cm di neve fresca e continua a nevicare, ci sono punte anche superiori a 1metro a Browning. Nella giornata di oggi le previsioni parlano di ulteriori accumuli fino a 20-30cm in più, davvero incredibile!. La neve improvvisa e forte ha creato gravi problemi, soprattutto al traffico cittadino che è andato letteralmente in tilt con centinaia di incidenti. In tilt anche il traffico ferroviario e quello aereo. Molti danni anche agli alberi che ancora rivestiti dalle foglie autunnali non hanno retto al peso della neve perdendo moltissimi rami. Il governatore Steve Bullock è stato costretto a dichiarare lo stato di emergenza.

Freddo e neve anche in Canada ma qui è già meno inconsueto anche se la neve è caduta fino a quote molto basse sull'Alberta meridionale. Una coltre bianca ha ammantato anche la grande città di Calgary che comunque si trova a 1000m circa di altitudine.


Ma se non bastasse questa stranezza, mentre sul Canada e sugli stati Uniti nord occidentali è inverno pieno, sugli Stati Uniti centro orientali e meridionali fa decisamente caldo per il periodo. Temperature fino a 30°C o superiori interessano Louisiana, Mississippi, Alabama, Arkansas e valori superiori ai 20°C raggiungono persino l'estremo Nordest come Connecticut, Massachusets e Maine. Anche la Grande mela si crogiola in un autunno tiepido con una massima che ha raggiunto i 24°C.

Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati