5 aprile 2021
ore 23:55
di Lorenzo Badellino
tempo di lettura
1 minuto, 32 secondi
 Per tutti
Venti tesi nei prossimi giorni
Venti tesi nei prossimi giorni

SITUAZIONE. Un primo fronte in discesa dal Nord Europa ha fatto il suo ingresso in Italia nella giornata di Pasqua, attivando una ventilazione moderata o tesa prevalentemente nordorientale ma che tende ad attenuarsi già nel corso di Pasquetta. Si interporrà infatti un esile promontorio anticiclonico nella giornata di lunedì, in attesa che dalla Scandinavia irrompa un nuovo e più intenso fronte freddo che innescherà una ventilazione assai più spinta martedì, mentre farà affluire aria decisamente più fredda dai quadranti settentrionali.

MARTEDÌ l'ingresso del fronte scandinavo innescherà una forte ventilazione da est-nordest sull'alto Adriatico con raffiche di Bora fino a 80-100km/h sul Golfo di Trieste, di Tramontana sul Ligure, ancora in prevalenza da ovest sui settori centro-meridionali o addirittura inizialmente da sudovest sul basso Adriatico, raffiche fino a 70-90km/h su Mar di Sardegna e medio-basso Tirreno, anche superiori sulle Bocche di Bonifacio; possibili mareggiate sulle coste ovest della Sardegna e della Sicilia, nonché su quelle del medio-basso Tirreno. Mari che diverranno agitati con rischio di disagi nei collegamenti marittimi.

MERCOLEDÌ subentreranno correnti di Maestrale che diverrà piuttosto forte sui bacini occidentali, con raffiche fino a 80-100km/h sul Mar di Sardegna, sul medio-basso Tirreno e intorno alla Sicilia, tanto che non sono escluse locali mareggiate sulle coste sarde occidentali, localmente anche su quelle settentrionali della Sicilia e adriatiche della Puglia con possibili disagi nei collegamenti marittimi. Raffiche sostenute da nordest anche sulle vallate toscane.

GIOVEDÌ raffiche da nord sullo Ionio e Canale d'Otranto fino a 60-80km/h, venti in attenuazione altrove, tendenti a disporsi da est sul Canale di Sardegna, da sudovest sul Ligure. Mari ancora molto mossi, agitato lo Ionio.


Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati