5 aprile 2021
ore 23:47
di Lorenzo Badellino
tempo di lettura
2 minuti, 43 secondi
 Per tutti
Fronte freddo in transito sull'Italia martedì
Fronte freddo in transito sull'Italia martedì

SITUAZIONE. Pilotato da una profonda depressione sulla Scandinavia il fronte artico che nella serata di Pasquetta ha raggiunto le Alpi si riverserà martedì sul resto d'Italia, scorrendo velocemente da nord verso sud. Darà luogo a fenomeni di instabilità su Nordest e Centro-Sud, specie versante adriatico, oltre ad un vistoso calo delle temperature. L'aria artica al suo seguito sarà infatti responsabile anche di nevicate in brusco abbassamento di quota anche sull'Appennino. Dopo il suo passaggio l'Italia rimarrà esposta per altre 24 ore all'afflusso di correnti fredde da nord, tali da attivare una certa instabilità mercoledì su parte delle regioni centrali e al Sud, con nuove occasioni per nevicate a quote basse. Altra neve a quote molto basse attesa inoltre sulle Alpi confinali. Altrove il tempo si manterrà più soleggiato, ma farà molto freddo per il periodo e i venti soffieranno sostenuti dai quadranti settentrionali. Nel dettaglio:

METEO MARTEDÌ, IRROMPE IL FRONTE ARTICO. Attesi già tra la notte e il mattino piogge e rovesci su Triveneto ed Emilia, nevosi a quote collinari, ma possibili fiocchi a tratti misti a pioggia anche fino in pianura tra basso Friuli e alto Veneziano, seppur tendenti ad esaurirsi in giornata. Nel pomeriggio non escluso qualche isolato focolaio temporalesco sulle Prealpi lombardo-venete e la sera fin sulle zone di pianura, poi in esaurimento, anche qui con neve a quote molto basse. Ampi spazi di sereno invece al Nordovest salvo un po' di nevischio sulle Alpi confinali, piovaschi in esaurimento sul Levante Ligure e qualche rovescio tra pomeriggio e sera sulle Alpi Marittime, nevoso a bassa quota. Peggioramento sulle regioni centrali con fenomeni che si concentreranno sulle aree interne tirreniche e sulle Marche, la sera fin sull'Abruzzo e con nevicate sull'Appennino in calo la sera fino a 400m sul settore settentrionale tra Romagna e Montefeltro, a tratti anche in pianura sulle zone interne romagnole. Al Sud nubi sparse e schiarite salvo maggiori addensamenti in Campania, già con qualche pioggia al mattino, in serata anche su Molise, alta Puglia e alta Calabria tirrenica. Venti che diverranno forti da nordest al Nord con Bora sul Triestino, ancora occidentali al Centro-Sud. Temperature in diminuzione al Centro-Nord.

Meteo martedì. Irrompe l'aria artica
Meteo martedì. Irrompe l'aria artica

MERCOLEDÌ A TRATTI INSTABILE AL CENTRO-SUD, FREDDO. Prevalenza di bel tempo al Nord, sulle regioni tirreniche centro-settentrionali e in Sardegna, salvo addensamenti sull'arco alpino con deboli nevicate sulle zone di confine in esaurimento. Tempo che diverrà a tratti instabile in giornata sulle regioni adriatiche centrali e al Sud con rovesci che diverranno più frequenti nel pomeriggio su Marche interne, Abruzzo, basso Lazio, Campania interna, Lucania e alta Calabria e neve già dai 600/800m sull'Appennino, in calo a 400m in serata; in serata attenuazione dei fenomeni ad eccezione della Calabria dove proseguiranno fino a fine giornata. Nubi irregolari in Puglia ma con fenomeni sporadici. Sulla Sicilia addensamenti e qualche pioggia sul versante settentrionale, più soleggiato su quello meridionale. Temperature in calo. Ventilazione tesa o forte di Maestrale. Per la tendenza per la seconda parte della settimana clicca qui.


Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati