24 gennaio 2021
ore 15:11
di Carlo Migliore
tempo di lettura
1 minuto, 27 secondi
 Per tutti

La prima nevicata del 2021 ha raggiunto anche la città di Londra. Bianchi fiocchi hanno cominciato a cadere fin dalla serata di sabato, dapprima nell'hinterland poi anche nel centro della City, abbondanti da stamattina. Al momento non si registrano particolari disagi perché gli accumuli sono di pochi centimetri ma continuerà a nevicare anche nelle prossime ore:

Neve e gran freddo non hanno risparmiato naturalmente anche il resto del Regno Unito, la neve ha raggiunto anche Dublino in Irlanda ed è caduta copiosa sulle Alture del Galles e nelle Highlands scozzesi. 


Neve anche in Francia fino alle porte di Parigi , in città la neve è attesa in serata e nella notte. Neve anche sulla costa con uno spettacolo inusuale delle spiagge della Normandia imbiancate anche se per poco. Neve anche in Germania con fiocchi a Berlino, in Polonia con fiocchi a Varsavia e sulle Repubbliche Baltiche, nonché su gran parte della Scandinavia dove le temperature questa notte hanno raggiunto i -20°C


Il responsabile di questa ondata di maltempo è un profondo vortice ciclonico ricolmo di aria fredda di matrice polare marittima che ha affondato le sue radici sul Mare del Nord. Da quella posizione restano sotto scacco per le prossime 24 ore tutto il Regno Unito, l'Europa centrale fino ad Austria, Ungheria, Polonia e quella settentrionale tra il Baltico e la Scandinavia. Ai margini Penisola Iberica, Mediterraneo ed Europa sud orientale dove le temperature sono miti ma c'è instabilità diffusa. Mite anche sulla Russia europea con temperature che sono salite vertiginosamente a Mosca dopo il gelo intenso della scorsa settimana passate da -20°C a +1°C .


Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati