13 agosto 2020
ore 7:00
di Lorenzo Badellino
tempo di lettura
1 minuto, 41 secondi
 Per tutti

SITUAZIONE. La depressione presente tra la Penisola iberica e il Golfo di Biscaglia cerca di avanzare verso levante, ostacolata però dall'anticiclone che rimane ben salda sul Mediterraneo centrale. Alcune infiltrazioni di aria umida ed instabile riusciranno tuttavia scalfire il bordo settentrionale dell'alta pressione, quanto basterà per innescare fenomeni temporaleschi anche violenti su parte del Nord Italia tra giovedì e venerdì.

PRIMI TEMPORALI GIA' DALLA NOTTE SU GIOVEDÌ. Dopo i temporali pomeridiani di mercoledì sull'arco alpino, altri fenomeni si formeranno già tra la tarda serata di mercoledì e le primissime ore di giovedì su tratti del Nordovest, quasi legandosi con quelli convettivi. Si andranno a localizzare tra Piemonte e Lombardia, soprattutto sulle aree settentrionali delle due regioni, con coinvolgimento anche della valle d'Aosta sudorientale.

FOCUS TEMPORALI GIOVEDÌ. Gli stessi proseguiranno nel corso della giornata sin dal mattino intensificandosi notevolmente su alto piemonte e alta Lombardia con possibili grandinate. Temporali che poi si propagheranno verso est lungo l'arco alpino risultando anche intensi la sera sul settore dolomitico e sconfinando alla pianura veneta e friulana, localmente fino alla costa, per poi attenuarsi temporaneamente da ovest.

FOCUS TEMPORALI VENERDÌ. Un nuovo impulso temporalesco si dipartirà dalla depressione ormai franco-iberica e raggiungerà i settori alpini a partire da quelli occidentali già dalle primissime ore della giornata. Comporterà rovesci e temporali sulle Alpi, più intensi al pomeriggio sulle aree centro-orientali, con nuovi sconfinamenti alle pianure lombardo-venete e friulane entro sera. Contemporanea attenuazione dei fenomeni invece dalle Alpi occidentali. Per l'evoluzione fino al weekend di Ferragosto clicca qui.


Per sapere se sono previste eventuali allerte sulla tua località, e di che tipo, consulta la nostra sezione Allerte

Per conoscere nel dettaglio lo stato dei mari e dei venti clicca qui.

Per la tendenza meteo consulta le nostre previsioni a medio e lungo periodo.

Segui in diretta l'evoluzione consultando la nostra sezione SATELLITI.


Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati