7 luglio 2022
ore 23:44
di Lorenzo Badellino
tempo di lettura
2 minuti, 7 secondi
 Per tutti
Meteo venerdì, temporali localmente forti e calo delle temperature
Meteo venerdì, temporali localmente forti e calo delle temperature

FRONTE FRESCO E TEMPORALESCO VERSO IL CENTRO-SUD. Il fronte di origine nord atlantica giunto la sera giovedì sul Triveneto si porterà rapidamente verso sud nel corso di venerdì, interessando le regioni centrali adriatiche e quelle meridionali con fenomeni anche violenti, accompagnati da grandine e nubifragi. Nel loro movimento da nord a sud i fenomeni più intensi si sposteranno tra notte e mattino dalle regioni del medio Adriatico al Sud peninsulare, nel pomeriggio si concentreranno al Meridione iniziando però ad esaurirsi da nord. Si libereranno fin da inizio giornata i cieli del Nord Italia e del medio-alto Tirreno, per l'allontanamento del fronte verso latitudini più meridionali.

TEMPORALI LOCALMENTE VIOLENTI. A causa del forte contrasto termico tra l'aria relativamente più fresca in afflusso dalle latitudini settentrionali e quella molto calda preesistente si genereranno temporali anche di forte intensità, accompagnati da grandine, nubifragi e improvvisi colpi di vento nelle zone interessate dal transito del fronte. Queste saranno in una prima fase, tra la notte e la mattinata, Marche, Abruzzo e Appennino centrale. Nel pomeriggio toccherà alle zone interne del Sud peninsulare, alla Calabria in genere e poi al nord della Sicilia, mentre entro sera si assisterà ad un'attenuazione dei fenomeni da nord. Si tratterà però di temporali localizzati che daranno luogo a precipitazioni distribuite in modo molto disomogeneo, con picchi pluviometrici locali anche di oltre 40-50mm in poche ore e accumuli invece scarsi o nulli in aree appena limitrofe.

Meteo Venerdì Italia: temporali anche forti dal Centro verso Sud
Meteo Venerdì Italia: temporali anche forti dal Centro verso Sud

NETTO CALO TERMICO AL CENTRO-SUD. L'ingresso di correnti più fresche che spingeranno il fronte verso sud sarà causa di una diminuzione delle temperature sensibile sulle nostre regioni centro-meridionali, fino a 8/10°C sul medio Adriatico e sul Meridione. Qui le massime oscilleranno intorno a 26/28°C ma in alcune zone della Puglia potranno non andare oltre i 24/25°C, a fronte dei 32/34°C del giorno precedente. Poche variazioni attese invece al Nord e sul medio-alto Tirreno, dove la presenza del sole e alcune raffiche di vento di caduta dalle Alpi e dall'Appennino manterranno i valori diurni intorno a 30/32°C, con clima secco e calo sopportabile.

VENTILAZIONE TESA SETTENTRIONALE. E' atteso un deciso rinforzo dei venti dai quadranti settentrionali, con Maestrale sulle isole maggiori, Tramontana su Tirreno, Adriatico e Ionio con raffiche anche di 50-70km/h e localmente oltre. Per l'evoluzione previste per il weekend clicca qui.


Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati