16 aprile 2021
ore 23:51
di Lorenzo Badellino
tempo di lettura
2 minuti, 23 secondi
 Per tutti
Meteo weekend
Meteo weekend

DEPRESSIONE SUL MEDITERRANEO E ARIA FREDDA DAL NORD EUROPA. Lo sbilanciamento dell'anticiclone verso l'Europa settentrionale sarà l'elemento dominante durante il prossimo weekend, così come lo è stato in questi ultimi giorni. Rimanendo esteso dal Regno Unito alla Scandinavia continuerà a far affluire lungo il suo bordo inferiore un flusso di correnti fredde nordorientali che attraverseranno il Centro del Continente dirigendosi fin sul Mediterraneo e l'Italia. Qui manterranno attivo un vortice di bassa pressione che si prolungherà fino al Nord Africa e condizionerà l'andamento del tempo su molte nostre regioni, in particolare su quelle centro-meridionali, mentre domenica piogge e alcuni rovesci coinvolgeranno anche parte del Settentrione. Nel dettaglio:

SABATO un primo fronte in risalita dal Nord Africa, che avrà raggiunto il Sud e le isole già nella giornata di venerdì, sia attarderà sulle nostre regioni meridionali con qualche pioggia più frequente su nord Sicilia, Calabria ionica, Lucania e Puglia, seppur tendenti ad attenuarsi in serata. Le temperature relativamente basse favoriranno anche alcune nevicate sull'Appennino oltre i 900m. Andrà meglio al Centro-Nord con maggiori schiarite, pur con cieli offuscati da nubi alte e stratificate. Nel frattempo un nuovo fronte mediterraneo raggiungerà la Sardegna, provocando una recrudescenza delle piogge in rapida estensione dalle zone occidentali verso est con neve sui rilievi più alti oltre i 1400m. Ventilazione tesa in prevalenza da nordest. Temperature diurne in lieve aumento al Centro-Nord e in Sicilia, ma ancora molto basse per il periodo.

Meteo sabato. Vortice sul Sud Italia
Meteo sabato. Vortice sul Sud Italia

DOMENICA il nuovo fronte in risalita dal Mediterraneo si scontrerà con l'aria fredda in afflusso da nordest e darà origine a condizioni di instabilità non solo al Centro-Sud, ma anche su parte del Nord. Sulle regioni settentrionali parziali schiarite ad inizio giornata, ma l'instabilità andrà accentuandosi col passare delle ore dando luogo a qualche pioggia soprattutto sulle zone prealpine su quelle appenniniche e in Liguria, specie nelle ore pomeridiane, con spruzzate di neve dai 1200/1400m. Schiarite al mattino anche sul Centro Italia, ma dal pomeriggio aumenterà l'instabilità con piogge che dal Lazio, specie centro-meridionale, si estenderanno all'Abruzzo, divenendo più insistenti verso sera. Meno coinvolte Toscana, Umbria e Marche. Quota neve sull'Appennino sui 1200/1400m. In Sardegna e sulle regioni centro-meridionali nubi irregolari in intensificazione in giornata, con piogge che diverranno più insistenti tra pomeriggio e sera, dapprima sulle tirreniche poi anche sul versante adriatico e sulla Calabria ionica. Neve sull'Appennino dai 1200/1400m. Venti che tenderanno a rinforzare di Maestrale sulle isole maggiori. Temperature più o meno stazionarie. In ogni caso vista la dinamicità dell'evoluzione la previsione potrebbe subire modifiche e vi consigliamo di seguire i prossimi aggiornamenti. Per la tendenza per la nuova settimana clicca qui.

Meteo domenica. Instabile e freddo al Centro-Sud e su parte del Nord
Meteo domenica. Instabile e freddo al Centro-Sud e su parte del Nord

Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati