16 aprile 2021
ore 23:53
di Lorenzo Badellino
tempo di lettura
1 minuto, 27 secondi
 Per tutti
Venti tesi nei prossimi giorni
Venti tesi nei prossimi giorni

FLUSSI TESI SETTENTRIONALI. La depressione fredda che agisce sul Mediterraneo centrale è alimentata da un teso flusso di correnti fredde in discesa da nordest che raggiungono lo Stivale, con raffiche che a ridosso del weekend sfiorano localmente i 70km/h al Sud. Nei prossimi giorni rimarrà attiva una tesa ventilazione mediamente settentrionale sullo Stivale, rimanendo attiva l'area depressionaria sul Mediterraneo centrale. Solo nel corso della prossima settimana si assisterà ad una graduale attenuazione della ventilazione, grazie all'allontanamento verso i Balcani del vortice di bassa pressione.

SABATO. Continuerà a prevalere una ventilazione moderata o tesa da nordest sull'Italia, con le raffiche più intense al Sud e punte di 60-80km/h sullo Ionio, dove la direzione di provenienza sarà quasi da nord al largo, ma non sono escluse locali mareggiate sulle coste ioniche. Raffiche nordorientali attese inoltre sulle vallate tirreniche del Centro Italia, in particolare su quelle toscane. Nel frattempo cominceranno a disporsi da nordovest i venti intorno alle isole maggiori.

Venti previsti per sabato
Venti previsti per sabato

DOMENICA. Maestrale in intensificazione sulle isole maggiori con raffiche fino a 60-80km/h su Mar e Canale di Sardegna, non esclusa qualche mareggiata sulle coste occidentali di Sardegna e Sicilia. Altrove ventilazione moderata tra nordest e nord-nordovest.

LUNEDÌ. Sarà il Maestrale ad aprire la settimana su praticamente tutta Italia, pur con una ventilazione in attenuazione sul Mar Ligure. Soffierà molto teso al Centro-Sud con raffiche fino a 60-80km/h tra Sicilia e Ionio, con onde anche superiori ai 2 metri.

TENDENZA SUCCESSIVA. L'allontanamento della depressione verso i Balcani favorirà una graduale attenuazione dei venti martedì anche al Centro-Sud, ma potrebbe essere solo temporanea.


Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati