Redazione 3BMeteo
24 febbraio 2019
ore 12:17
Redazione 3BMeteo
tempo di lettura
2 minuti, 5 secondi
 Per tutti

Nella giornata di domenica le condizioni meteorologiche volgeranno ad un graduale miglioramento lungo il versante adriatico e al Sud. La circolazione depressionaria attiva sulle acque del basso Ionio, alimentata dall'afflusso di correnti gelide di origine artico-continentale, tenderà infatti a traslare rapidamente verso sudest, in direzione del Golfo della Sirte. Si consolideranno le condizioni di bel tempo al Centro-Nord, sotto l'egida del promontorio anticiclonico che presenta i massimi tra la Penisola Iberica, le Isole Britanniche e la Mitteleuropa.

BELLO AL CENTRO-NORD, RESIDUA INSTABILITÀ TRA CALABRIA E SICILIA - Dopo un sabato gelido e nevoso fino a quote pianeggianti, al Sud il tempo tornerà a migliorare sensibilmente a partire da Campania, Basilicata e Puglia. Annuvolamenti a tratti compatti e locali precipitazioni si attarderanno ancora sulla fascia ionica della Calabria e soprattutto sui settori orientali della Sicilia, con i massimi effetti tra Siracusano e Iblei. L'allontanamento del nucleo gelido determinerà un graduale incremento delle temperature e della quota neve, in rialzo oltre gli 800 metri. 

Poco da segnalare sul resto d'Italia: in presenza dell'alta pressione, venti freddi e secchi dai quadranti nordorientali si assoceranno a condizioni stabili ed ampiamente soleggiate sulle regioni centro-settentrionali, con al più qualche residuo annuvolamento mattutino su Alpi e Prealpi occidentali, Abruzzo e crinali orientali di Umbria e Lazio.

ANCORA VENTI FORTI E LOCALI MAREGGIATE - Seppur in graduale attenuazione, persisterà l'afflusso dei venti di Grecale, particolarmente insistenti sulle estreme regioni meridionali e sui versanti tirrenici del Centro. La forte ventilazione renderà agitato il basso Tirreno e molto agitato o localmente grosso il tratto di mare compreso tra il basso Ionio e il Canale di Sicilia. Mareggiate anche intense sferzeranno le coste ioniche della bassa Calabria e i litorali del Catanese e del Siracusano.

Nel corso della prossima settimana l'anticiclone tenderà a rinforzarsi sull'Italia, ma lunedì un nuovo impulso freddo dai Balcani raggiungerà le regioni meridionali.

Segui l'evoluzione del tempo dei prossimi giorni nella nostra sezione METEO ITALIA

Come varieranno le temperature nei prossimi giorni? Scoprilo nella nostra sezione MAPPE


Segui l'evoluzione meteorologica in tempo reale nella nostra sezione DATI IN DIRETTA.


Segui l'evoluzione meteorologica in tempo reale dai satelliti ad alta risoluzione presenti nella nostra sezione SATELLITI


Per conoscere la concentrazione di inquinanti sulla tua zona consulta la nostra sezione dedicata alla QUALITÀ DELL'ARIA


Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati