24 marzo 2019
ore 8:00
di Lorenzo Badellino
tempo di lettura
2 minuti, 3 secondi
 Per tutti

Tra gli ultimi giorni di marzo ed i primi di aprile un vasto campo anticiclonico seguiterà a proteggere il comparto centro-occidentale del Continente, espandendosi gradualmente verso l'Italia. Solo nei primi giorni della prossima settimana, tra il 25 e il 27 marzo, si assisterà ad un veloce affondo artico che attraverserà il nostro Paese da nord a sud provocando un calo delle temperature ed episodi di instabilità, anche a carattere nevoso in montagna. Poi l'alta pressione riprenderà posizione espandendosi dall'Europa occidentale e il tempo tornerà stabile e asciutto. Ma al Sud si attarderanno fino ai giorni 28/29 marzo residui disturbi innescati dal rientro di correnti di grecale legate alla suddetta perturbazione, che insisterà tra i Balcani e il comparto ellenico provocando una certa variabilità essenzialmente sulle regioni ioniche. Le temperature torneranno a salire, dopo il temporaneo ma apprezzabile calo in concomitanza dell'affondo artico della prima parte della prossima settimana.

L'anticiclone sull'Ovest europeo continuerà di fatto a bloccare le piovose perturbazioni atlantiche nei giorni a cavallo tra marzo e aprile, costringendole a scorrere verso latitudini molto settentrionali. Non sono dunque previste precipitazioni di rilievo ed anche le temperature si manterranno relativamente elevate. Solo dopo i primi giorni del nuovo mese si intravedono maggiori possibilità che la struttura anticiclonica possa indebolirsi, lasciando scorrere infiltrazioni più umide dai quadranti occidentali e l'occasione per qualche pioggia. Ma vista la distanza temporale l'evoluzione potrebbe subire modifiche e vi consigliamo quindi di seguire i prossimi aggiornamenti.

Allerte previste nei prossimi giorni: clicca qui.

Precipitazioni previste nei prossimi giorni. Ecco i dettagli grafici.

Consulta la situazione in tempo reale attraverso le misure del satellite geostazionario acquisite e rielaborate da 3BMeteo.

Venti a tratti ancora sostenuti, specie al Centro-sud. Dai un'occhiata ai dettagli grafici.

Scopri i valori che si raggiungeranno guardando le nostre mappe delle temperature.

Sei amante dello sci? Consulta la nostra sezione neve con tutti le informazioni su numero di impianti aperti, altezza neve e tanto altro per tutti i comprensori italiani e non solo.

Soffri di allergia? Vuoi conoscere la qualità dell'aria. Consulta il bollettino meteo della salute

Guarda i video che hanno postato i nostri utenti nella galleria, clicca qui.

Sei curioso di sapere quale sarà la locala più fredda in Italia nei prossimi giorni? Scoprilo cliccando qui.

Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati