Glossario


Pioggia: idrometeora liquida che si forma a seguito della condensazione del vapor d’acqua contenuto nell’atmosfera. L’unità elementare della pioggia è la goccia le cui dimensioni possono variare tra 1 e 4mm, raggiungendo occasionalmente i 6-7mm.

Piogge acide: piogge caratterizzate da gocce nelle quali gli ossidi di zolfo e di azoto formano modeste quantità di acido solforico e acido nitrico. Gli ossidi responsabili dell’acidificazione della pioggia provengono dalle attività industriali e dall’uso dei combustibili fossili. Le piogge acide possono provocare danni ingenti alla vegetazione, alle opere d’arte, alla fauna e agli ecosistemi lacustri.

Pluviometro: strumento per la misurazione della quantità di pioggia caduta. Ne esistono di numerosi tipi, tra questi ricordiamo pluviometro manuale, pluviometro totalizzatore, Pluviografo a sifone, Pluviometro a doppia bascula.

Precipitazione: termine generico che indica tutte le tipologie di idrometeore liquide, solide o cristallizzate provenienti da una nube.

Pressione atmosferica: pressione esercitata da una colonna d’aria su una data unità di superficie. Il valore della pressione varia in base all’altezza, alla latitudine, alla temperatura e all’umidità. Si misura in HP (Hecto Pascal) o in Millibar.

Promontorio anticiclonico: anticiclone dinamico caratterizzato da una forma cuneiforme o allungata generato dall’azione congiunta di due ondulazioni meridiane. Il promontorio anticiclonico ha normalmente breve durata e la sua intensità è direttamente proporzionale a quella dei cavi d’onda che ne inducono la formazione.

Punto di rugiada: temperatura alla quale una massa d’aria umida diventerebbe satura. In pratica è la temperatura che costringe una massa d’aria a cedere la sua umidità sottoforma liquida o solida. Il punto di rugiada (o Dew Point) è tanto più basso quando minore è l’umidità dell’aria.